Versione BETA
Notizie UPS
Vita universitaria

Investire nella formazione universitaria

Per venire incontro alle difficoltà manifestate dagli studenti, l’Università ha accolto 71 richieste di sostegno allo studio
  31 marzo 2021

L’Università, per venire incontro alle situazioni di difficoltà manifestate dagli studenti, spesso acuitasi a causa della pandemia, ha stanziato 18500 euro. 

La Commissione “Aiuti agli studenti” ha stabilito la riduzione delle tasse accademiche “rispondendo positivamente a 71 richieste di sostegno allo studio ricevute dagli studenti” – commenta il Vicerettore, prof. Paolo Carlotti, Presidente della Commissione.

L’UPS inoltre, anche per il prossimo anno accademico, istituisce la Borsa di studio “Gregorio Jaskot”, riservata ai dottorandi appartenenti ad una delle cinque Facoltà. Con questa scelta l’Università intende ricordare don Gregorio Jaskot, Vice Economo della Visitatoria dell’UPS, che il 5 maggio 2020 si è spento all’Ospedale Sant’Andrea di Roma a seguito del contagio da Covid-19.

Per il 2021/2022 è prevista infatti l’assegnazione di due Borse di studio “Gregorio Jaskot”, entrambe dell’importo di 1400 euro (corrispondenti alla tassa accademica annuale), una per un dottorando già iscritto al III ciclo e un’altra per un nuovo studente; in questo secondo caso l’assegnazione sarà confermata solo una volta formalizzata l’iscrizione.

Per accedere a ciascuna delle due Borse di studio è necessario presentare un’apposita alla Commissione aiuti agli studenti entro e non oltre il 31 maggio 2021.

Alla domanda dev’essere allegata la seguente documentazione:

  • Studenti già iscritti al dottorato presso l’UPS: documentazione del percorso di studio compiuto finora presso l’Università; motivazioni per la presentazione della richiesta
  • Nuovi studenti: curriculum vitae et studiorum del candidato; motivazioni per la presentazione della richiesta; indicazione dell’ambito disciplinare e dei temi fondamentali verso i quali verrebbe indirizzata la ricerca; lettera di presentazione di un ecclesiastico

Ai partecipanti al bando verrà inviata risposta entro e non oltre il mese di giugno 2021.