Versione BETA
Corso
Elenco corsi a.a. 2015/2016
Anno accademico 2015/2016

Spiritualità liturgico-sacramentaria TA1520

5 ECTS
Docenti
Sede di Roma
Secondo semestre

FINALITÀ

Se la spiritualità cristiana è la vita secondo lo spirito o più precisamente l'accoglienza del dono di Dio e la ricerca della conformità a Cristo lasciandosi guidare dallo Spirito Santo, la spiritualità non può non essere liturgica. Infatti è nella liturgia che il cristiano viene reso partecipe del mistero di Cristo. Il corso propone una serie di riflessioni per cercare di illustrare lo stretto rappor¬to di dipendenza e la profonda osmosi che deve esserci tra la liturgia e la vita spirituale.

ARGOMENTI

La parte introduttiva del corso, dopo un excursus sul rapporto tra liturgia e spiritualità agli inizi del movimento liturgico, chiarisce la natura della spi¬ri¬tualità liturgica come esistenza cristiana informata dalla liturgia, che è cele¬brazione del mistero di Cristo nella quale opera lo Spirito "artefice di ogni santificazione". Quindi l'esistenza cristiana vissuta come anamnesi del mi¬stero di Cristo, come rendimento di grazie, come epiclesi-intercessione; l'esi¬stenza cristiana nella Chiesa popolo profetico regale sacerdotale, carismatico, mini¬sterialmente articolato; l'esistenza cristiana vissuta nella corporeità e nella di¬mensione ecologica; la vita cristiana fondata sulla Parola proclamata, ascol¬tata, celebrata e vissuta. La seconda parte, a partire dalle azioni e dai testi liturgici, presenterà: a) la spiritualità battesimale, crismale, eucaristica, penitenziale; la spiritualità della malattia; la spiritualità matrimoniale; con un breve accenno alla spiri¬tua¬lità del ministero ordinato (vescovo, presbitero, diacono), argomento di un corso parti¬colare; b) la spiritualità dell'anno liturgico come santificazione del tempo me¬diante la memoria di Cristo sull'esempio e con l'aiuto fraterno dei santi; c) la spi¬ritualità della liturgia delle ore, memoria permanente del mi¬stero pasquale e pe¬renne cantico di lode per esso, modello di ogni altra pre¬ghiera cristiana.

TESTI

I. ARTUSO L., Liturgia e spiri¬tualità. Profilo storico, Caro Salutis Cardo 4 (Padova, Mes¬saggero 2002); AUGÉ M., Spiritualità liturgica (Cinisello Balsamo, Paoline 1996); BERNARD C.A., Introduzione alla teologia spirituale (Casale Monferrato, Piemme 1996); CABASILAS N., La vita in Cristo, Classici della religione 21, in: U. NERI (a cura) (Torino, Utet 1971); DONGHI A., Alla tua luce vediamo la luce. L'esperienza spirituale cristiana vive del mistero della celebrazione liturgica (Città del Vaticano, LEV 2008); CERVERA CASTEL¬LANO J., Liturgia e vita spirituale. Questioni scelte (Roma, Pontifi¬cia Facoltà Teologica «Marianum» s.d.); FALSINI R., Celeb rare e vivere il mistero eucaristico (Bologna, EDB 2009); GUARDINI R., Lo spirito della liturgia (Brescia, Morcel¬liana 1961); MARSILI S., La spiritualità liturgica in un clima di polemica, in: Rivista Liturgica 61 (1974) 337 ss.; PATERNOSTER M., Liturgia e spiritualità cristiana (Bologna, EDB 2005); RUPPI G., I sacramenti. Quale sfida per la catechesi? (Padova, EMP 2009); SARTORE D.-TRIACCA A.M.-CIBIEN C. (a cura), Liturgia (Cinisello Balsamo, San Paolo 2001); II. Saranno poi segnalati alcuni libri liturgici (Messale, Liturgia delle Ore, Rituali e Ponti¬ficali) rinnovati dal Concilio Vaticano II. Appunti del Professore.