Notizie UPS
In memoria

La comunità accademica saluta don Sabino Ardito

I funerali si svolgeranno sabato 11 dicembre alle 11:00 presso la Basilica del Sacro Cuore di Gesù
   8 dicembre 2021

La comunità accademica partecipa al lutto della comunità San Giuseppe della Sede Centrale Salesiana per la morte di don Sabino Ardito.

L’Università ricorda con grande riconoscenza la costante e generosa dedizione con cui ha svolto il suo servizio accademico di docenza e di direzione della Facoltà di Diritto Canonico della nostra Università. Entrando in Congregazione, don Sabino ha potuto sviluppare in modo apprezzabile le doti ereditate dalla sua famiglia e dallo stesso ambiente delle sue origini pugliesi: l’amore al lavoro, la cura di sereni rapporti con gli altri, la capacità di affrontare con lucidità situazioni e problemi.

Venerdì 10 dicembre alle ore 21:00 nella cappella Gesù Maestro si reciterà il Rosario intercomunitario di suffragio.

 I funerali si svolgeranno sabato 11 dicembre alle 11:00 presso la Basilica del Sacro Cuore di Gesù.

 

Don Sabino era nato ad Andria (BA) il 5 maggio 1939, divenuto salesiano nel 1955, ha seguito il percorso di formazione nella Sua ispettoria meridionale: noviziato a Bellavista-Portici, studentato filosofico a san Gregorio di Catania, tirocinio a Taranto-Gallipoli e Venosa-Bari. Inviato a Torino-Crocetta, vi ha iniziato il quadriennio teologico coronato nella nuova sede romana dell’UPS con la licenza in Teologia (1967). Ordinato sacerdote il 22 dicembre 1966, ha proseguito gli studi ecclesiastici conseguendo la licenza in Diritto Canonico nella nostra Facoltà dell’UPS (1969) e il dottorato (1981).

 Chiamato a far parte del corpo docente della Facoltà di Diritto dell’UPS, dal 1971 in poi don Sabino vi ha tenuto corsi di Diritto Canonico, prima in qualità di assistente (1971-1980), quindi di docente aggiunto (1981-1987) ed infine come professore straordinario (1987-2009). Stimato dai colleghi e dagli studenti per la Sua competenza e capacità manageriale, ha ricoperto l’incarico di decano della Facoltà per due sessenni (1991-1997) e (2002-2008). Né va dimenticato che don Sabino è stato prima direttore della comunità di Gesù Maestro della Visitatoria UPS e poi vicario della medesima.

 Durante i quasi quarant’anni di docenza universitaria, ha prodotto una serie di saggi e vari contributi di valore soprattutto nel campo matrimoniale, che l’hanno qualificato come studioso ascoltato in tale ambito. Inoltre, la sua riconosciuta competenza ha fatto di don Sabino un esperto, ricercato da numerose diocesi e da non pochi istituti religiosi, basti ricordare l’ultimo incarico ricevuto (2015) come Commissario Pontificio dell’Istituto dei Francescani dell’Immacolata. Apprezzato consulente di vari dicasteri del governo centrale della Chiesa, ci pare doveroso ricordare che è stato giudice esterno del tribunale regionale del Lazio per le cause matrimoniali ed anche Vicario Giudiziale del Vicariato di Roma.