Versione BETA
Corso
Elenco corsi a.a. 2017/2018
Anno accademico 2017/2018

Educazione e scienze della religione EB3311

5 ECTS
Docenti
Sede di Roma
Secondo semestre

FINALITÀ

Il corso cerca di offrire un’interpretazione dell’esperienza reli¬giosa cristiana strettamente vincolata al suo significato educativo; esplora quindi la religione e il suo linguaggio dal punto di vista fenomenologico ed ermeneutico, valoriz¬zando la «Scienza delle Religioni» e la ricerca educativa attuale. Infine, il corso propone una specie di «esercitazione ermeneutica» – «L’incontro con Gesù» – per comprendere specificamente il valore educativo dell’esperienza religiosa. Di conseguenza, alla fine del corso, lo studente deve essere in grado di: 1/ Spiegare e comprendere l’esperienza religiosa nella «situazione ermeneutica» odierna; 2/ Delimitare l’identità della religione, fare l’analisi fenomenologica dell’esperienza religiosa e l’interpretazione della medesima; 3/ Relazionare l’educazione con la religione e, in particolare, capire sia il valore educativo della religione che le prospettive per «educare l’esperienza religiosa»; 4/ Situare ermeneuticamente l’«esperienza cristiana» nel cammino dell’umanizzazione.

ARGOMENTI

1. Esperienza, religione e duplice comprensione della realtà (Situazione): «Situazione ermeneutica»; Umanità, cultura, «malattia del senso» e «tempo di ricostruzione; Esperienza, religione e «costruzione della realtà»; Duplice oriz¬zonte esplicativo della realtà. 2. Ragione religiosa, autenticità, vita umana e «vita religiosa» (Interpretazione della religione): Epistemologia, ermeneutica, ragione umana e ragione religiosa; Interpretazione dell’esperienza religiosa/A: vita umana, vita religiosa; Interpretazione dell’esperienza religiosa/B: una di¬mensione della vita umana; Panorama religioso contemporaneo e autenticità umana della religione. 3. Linguaggio e progettualità umana; educazione, reli¬gione e umanizzazione (Umanizzazione ed educazione): Senso, «progetto-uomo» e «progetto religioso»; Religione, linguaggio e comunicazione; Uma¬nizzazione: l’orizzonte educativo dell’esperienza religiosa; Maieutica educa¬tiva, politica, etica e religione: persona, comunità e società civile. 4. Oltre la religione: l’incontro con Gesù di Nazaret e l’orizzonte educativo dell’esperienza cristiana. Radicamento esperienziale: incontro e credibilità della rivelazione cristiana; Aggancio antropologico: incarnazione e ragionevolezza della fede cristiana; Verifica prassica: relazione, Popolo di Dio e «tradizione con senso salvifico».

TESTI

Testi di base: MORAL J.L., Ricostruire l’umanità della religione. L’orizzonte educativo dell’esperienza religiosa (Roma, LAS 2014); ID., L’incontro con Gesù di Nazaret. Orizzonte educa¬tivo dell’esperienza cristiana (Roma, LAS 2016). Altri testi (letture integrative): MORAL J.L., Cittadini nella Chiesa, cristiani nel mondo. Antropologia, catechetica ed educazione (Roma, LAS 2017); ID., Giovani e Chiesa. Ripensare la prassi cristiana con i giovani (Leumann, LDC 2010); TORRES-QUEIRUGA A., Dialogo delle religioni e autocomprensione cristiana (Bolo¬gna, EDB 2007); CORZO J.L., Educar es otra cosa. Manual alter¬nativo (Ma¬drid, Popular 2007); ID., Jesucristo falta a clase (Madrid, PPC 2008); MORIN E., I sette sa¬peri necessari all’educazione del futuro (Milano, Cortina 2001); TORRES QUEIRUGA, A., Un Dio per oggi (Vicenza, Marna/ISG 20003); MORAL J.L., Ciudadanos y cristianos. Recon¬strucción de la teología pastoral como teología de la praxis cristiana (Madrid, San Pablo 2006); JOAS H., Abbiamo bisogno della religione? (Soveria Mannelli, Rubbettino 2010); ID., La fede come opzione. Possibilità di futuro per il cristianesimo (Brescia, Queriniana 2013); GISEL P., Che cosa è una religione? (Brescia, Queriniana 2011); ALDRIDGE A., La religione nel mondo contemporaneo (Bologna, Il Mulino 2011); YANNARAS CH., Contro la religione (Magnano (BI), Qipajon-Comunità di Bose 2012); LÜBBE H., La religione dopo l’Illuminismo (Bre¬scia, Morcelliana 2010); TERRIN A.N., La religione. Temi e problemi (Brescia, Morcelliana 2008); MARTÍN VELASCO J., El hombre y la religión (Madrid, Ppc 2002); BECK U., Il Dio personale. La nascita della religiosità se¬colare (Roma-Bari, Laterza 2009); GAUCHET M., La religione nella democrazia (Bari, De¬dalo 2009); HALBFAS, H., La re¬ligione (Brescia, Queriniana 1983); TRENTI, Z., Opzione re¬ligiosa e dignità umana (Roma, Armando 2003); ID., L’esperienza religiosa (Leumann, LDC 1999); MANCUSO V., La vita autentica (Milano, Cortina 2009); MORAL J.L., Giovanni, fede e comunicazione. Raccon¬tare ai giovani l’incredibile fede di Dio nell’uomo (Leumann, LDC 2008); ID., Giovanni senza fede? Ma¬nuale di pronto soccorso per ricostruire con i giovani la fede e la religione (Leumann, LDC 2007); BERGER P.-LUCKMANN TH., La realtà come costruzione sociale (Bologna, Il Mulino 1992); TRENTI Z.-PAJER F.-PRENNA L.-MORANTE G.-GALLO L., Religio. Enciclopedia tematica della educazione religiosa. Catechesi-Scuola-Mass Media (Casale Mon¬ferrato, Piemme 1998); CORZO J.L., Escuchar el mundo, oír a Dios (Madrid, PPC 1997); DIANA M., Le forme della religiosità. Dinamiche e modelli psicolo¬gici della matu¬rità religiosa (Bolo¬gna, EDB 2006); APEL K.-O., Comunità e comunicazione (Torino, Rosenberg&Sellier 1997); ID., Discorso, verità e responsabilità (Milano, Guerini 1997); RICOEUR P., Tempo e rac¬conto, 3 vol. (Mi¬lano, Jaca Book 1986-87 e 1998); ID., La metafora viva (Milano, Jaca Book 1981); TRACY D., Plurality and Ambiguity. Hermeneu¬tics, Religion, Hope (San Fran¬cisco, HarperCollins 1987); TORRES QUEIRUGA A., La rivela¬zione di Dio nella realizzazione dell’uomo (Roma, Borla 1979); ANTISERI D., Filosofia analitica e semantica del linguaggio religioso (Brescia, Que¬riniana 1974); GEFFRÉ C., Cre¬dere e interpretare (Brescia, Queri¬niana 2002); ID., Le christianisme au risque de l’interprétation (Paris, Cerf 1983); SAVATER F., A mia madre mia prima maestra. Il valore di educare (Roma, Laterza 1999); GESCHÉ A., Dio per pen¬sare… l’uomo (Cinisello Bal¬samo, San Paolo 1996); ID., Dio per pensare… il destino (Ci¬nisello Balsamo, San Paolo 1998); PLUX J-M., Dio non è quel che credi (Magnano, Qiqajon 2010); PANIKAR R., L’esperienza di Dio (Brescia, Queriniana 2002); RICOEUR P.-JÜNGEL E., Dire Dio. Per un’ermeneutica del linguaggio religioso (Bre¬scia, Queriniana 2005); COMITATO «PROGETTO CULTURALE DELLA CEI» (a cura), La sfida educativa (Roma, Laterza 2009); GARELLI F., Educazione (Bologna, Il Mulino 2017).