Versione BETA
Notizie UPS
Centro Studi Don Bosco

Don Bosco: storia e spirito.
Completata l’edizione italiana

Pubblicata la traduzione italiana del terzo volume dell’opera di don Arthur Lenti, che tratta gli ultimi anni del Santo e la diffusione mondiale dell’opera salesiana
   9 ottobre 2019

Lunedì 7 ottobre 2019 è stato presentato l’ultimo volume della serie “Don Bosco: Storia e Spirito", intitolato “Ampliamento di orizzonti (1876-1888)” pubblicato nella collana “Studi storici” del Centro Studi Don Bosco, concludendo la serie della traduzione italiana dei preziosi volumi “Don Bosco: History and Spirit” del professore statunitense salesiano Arthur J. Lenti.

L’ultimo volume della serie “Don Bosco: Storia e Spirito" tratta l’espansione della Congregazione salesiana e degli ultimi anni di Don Bosco (1876-1888), illustrando il decennio conclusivo della sua vita, un periodo fecondo di iniziative e di riflessioni che inaugurò la diffusione mondiale dell’opera salesiana e vide espandersi la fama del Santo. L’ampio studio di don Arthur Lenti è riconosciuto come uno dei più importanti contributi recenti sulla figura e sull’opera di Don Bosco. Il contenuto è il prodotto di letture e di materiali elaborati per le lezioni in 25 anni di insegnamento presso l’Institute of Salesian Spirituality di Berkeley, California, Stati Uniti. Rispetto alla primitiva edizione inglese (Don Bosco: History and Spirit, Roma, LAS 2007-2010), la versione italiana è caratterizzata da un’accurata revisione e riordino dei contenuti, da un attento confronto con le fonti archivistiche e da un’aggiornata bibliografia.

Il primo volume (edito nel 2017) prende in considerazione il periodo che va dalla nascita di Giovanni Bosco fino al momento in cui l’opera oratoriana prende forma (1815-1858); il secondo volume (2017), invece, presenta il periodo della fondazione della Società Salesiana e l’inizio della Famiglia Salesiana (1859-1876).

All’iniziativa sono intervenuti don Joe Boenzi presentando l’«Istituto di Spiritualità Salesiana» di Berkeley (California) nel quale lavorava don Lenti; don Aldo Giraudo si è soffermato, invece, sul contributo originale di Lenti e don Rodolfo Bogotto, che ha collaborato all’edizione italiana dei tre volumi, ha parlato del complesso lavoro di edizione.

Galleria fotografica