Corso
Elenco corsi a.a. 2019/2020
Anno accademico 2019/2020

Temi di teologia biblica 6036

3 ECTS
Docente
Sede di Torino
Secondo semestre

ARGOMENTI

Il Salterio: teologia e pedagogia della preghiera. Definito, a ragione, fin dai tempi dei Padri una «piccola Bibbia» o un «compendio» di tutta la Scrittura, il Salterio è il libro dell’AT più citato nel NT e, allo stesso tempo, un libro la cui influenza nella vita cristiana è sempre stata estremamente pervasiva e variegata: dalla preghiera personale alla liturgia per arrivare alla teologia e alla pastorale. In questo piccolo compendio è, chiaramente, soprattutto la realtà della preghiera ad emergere come possibile fattore unificante e qualificante, da almeno da due punti di vista: Salterio come libro che insegna a pregare (pedagogia) e Salterio come libro che parla della preghiera (teologia). Questi due aspetti formeranno il focus del corso che si intende offrire, nella speranza di poter accrescere l’intelligenza di questi testi e favorire così una ricaduta feconda a tutti i livelli - dalla vita personale a quella comunitaria. Il corso si svolgerà in tre tappe distinte e collegate: una prima introduzione si occuperà di operare una visione globale e sintetica della preghiera nell’AT; in secondo luogo, si tratterà di introdurre lo studente al Salterio letto come raccolta di testi indipendenti ma anche come «libro unitario»; infine, di affrontare propriamente la problematica al cuore del nostro corso e mostrare - attraverso l’esegesi di alcuni salmi scelti - in che modo il Salterio parla della preghiera e come insegna a pregare colui che ne fruisce.

TESTI

FISCHER G. - BACKHAUS K., La preghiera nella Bibbia (I temi della Bibbia 14; Bologna 2011); LORENZIN T., I Salmi (Libri biblici. Primo Testamento 20; Milano 32008) 11-37. Altro materiale bibliografico verrà fornito durante il corso anche in base alle possibilità di accesso a testi in lingua straniera.