Versione BETA
Corso
Elenco corsi a.a. 2017/2018
Anno accademico 2017/2018

Tirocinio: Teoria e tecniche di ricerca I CA0353

6 ECTS
Docente
Sede di Roma
Secondo semestre

FINALITÀ

Prerequisiti: Il corso presuppone una conoscenza di base dei metodi e delle tecniche della ricerca sociale empirica. Finalità/Significato: Il tirocinio intende coinvolgere attivamente gli studenti in alcune proce¬dure di analisi qualitativa rilevanti per la ricerca sociale, riservando parti¬colare attenzione alle condizioni che ne rendono corretta l’applicazione. L'attenzione si concentra sulla progettazione e l'esecuzione di una ricerca qualitativa. Lo studente viene insegnato come motivare la loro scelte metodologiche. Questo si riferisce in primo luogo a scelte di progetto di ricerca; in particolare la scelta per una (singola o di confronto) caso di studio. In secondo luogo, si riferisce alle scelte per quanto riguarda i metodi per la raccolta e l'analisi dei dati. Il tirocinio si ripropone come fine ultimo l’acquisizione del metodo di lavoro scientifico e il rafforzamento delle capacità di condurre studi e ricerche in maniera autonoma. Obiettivi: Al termine di questo tirocinio, lo studente sarà familiarizzato con la teoria e la pratica di metodi di ricerca qualitativa. Gli studenti do¬vranno conoscere metodi e tecniche di base dei diversi filoni di metodologia qualitativa. Inoltre, essi saranno in grado di progettare, condurre e riflettere sul loro progetto di ricerca; facendo uso di una varietà di metodi qualitativi: interviste, tecniche di osservazione, raccolta di documenti e analisi del contenuto. Infine, imparare a valutare criticamente le proprie scelte metodologiche, così come quelli degli altri.

ARGOMENTI

Questo corso si occupa di metodi qualitativi nella ricerca organizzativa comunicativa. Supportato da lezioni ed esercitazioni, gli studenti progettano e implementano (in tutto o in parte) un caso di studio in oggetto di studio di loro scelta. Gli studenti imparano a sostenere che tipo di domande di ricerca può essere risolta sulla base di un caso di studio. Inoltre, imparano che le strategie di ricerca qualitativa aiutano a rispondere a queste domande di ricerca in maniera sana. Il corso affronta le caratteristiche specifiche di ricerca qualitativa, come il processo di ricerca iterativo, il ruolo della (meta) teoria e il ruolo del ricercatore come uno strumento di misura. Gli studenti potranno applicare metodi qualitativi di raccolta dei dati, come interviste aperte, osservazione partecipante e documenti di raccolta. Essi condurranno analisi di contenuto qualitativo utilizzando i dati raccolti. Particolare attenzione sarà rivolta ai criteri di qualità metodologica, cioè come garantire la validità e l'affidabilità dei risultati. Impegni per studente. Il tirocinio prevede lezioni frontali ed esercitazioni pra¬tiche, con attività di gruppo finalizzate all’applicazione delle tecniche di analisi qualitativa nella prima parte del corso. Gli stu¬denti, dopo una prima parte teorica del tirocinio, saranno coinvolti in tutte le fasi della progettazione e implementazione di una ricerca di analisi qualitativa. Lavori. La esecuzione di una ricerca qualitativa (a livello accademico) implica la volontà costante per riflettere sulle vostre scelte metodologiche. In questo corso, gli studenti non saranno addestrati con sofisticate tecniche di analisi dei dati, che si sono poi suppone di imitare al massimo grado possibile. Invece, sono invitati (induttivo) a venire con il proprio approccio, e per giustificare l'approccio nei confronti con i colleghi. La ricerca qualitativa è un processo iterativo, piuttosto che processo sequenziale. Saranno chiesti di considerare e rimodellare il progetto man mano che vanno avanti con il processo di ricerca. In gruppi di tre (o due), si progetta, condotta e fa rapporto sul proprio progetto di ricerca. Questa ricerca sarà condotta in uno (o più) organizzazione comunicativa di scelta dello studente (caso di studio). (Approssimativamente) ogni due settimane, si riferisce alla fase successiva del progetto. Anche se questi lavori sono condotte in gruppi, ogni membro del gruppo è individualmente responsabile dei risultati. L'approccio è il seguente. Dopo aver scelto un argomento interessante e rilevante per lo studio, si arriva con una proposta di ricerca in cui si spiega il motivo per cui questo è un argomento a fini di studio (in relazione a ciò che è noto a questo proposito nelle letture fatte) e come si inizia a studiare quell'argomento. Vi consigliamo di fare uso delle conoscenze acquisite e della letteratura incontrato in altri corsi. Come parte di questo progetto si condurrà almeno 3 interviste e almeno un'osservazione partecipativa. Inoltre, è necessario raccogliere e analizzare i documenti rilevanti (scritti) sul tema (NB: notare che questa non è una recensione della letteratura!). Infine, si analizzerà i dati raccolti e usarlo per rispondere (in parte) la vostra domanda di ricerca. Potrai anche consegnare i dati in quanto tale (come trascrizioni delle interviste codificate, i rapporti di osservazioni, documenti) con il rapporto finale. Valutazione. -1- Cartella; contenente tutti i lavori di gruppo e moduli di feedback -2- Rapporto di ricerca; riassumendo il lavoro scritto che contiene il set-up del progetto di ricerca, spiega come è stato eseguito il progetto, presenta i (preliminari) risultati e le interpreta e riflette su questi risultati in relazione a precedenti ricerche sul tema (condotto in gruppi di 3, determina 50 % del voto finale). -3- Prova scritta; domande aperte sulle lezioni, la letteratura e il materiale discusso nei seminari (condotte individualmente a metà del corso, determina il 50% del voto finale). Preparazione. La preparazione e la partecipazione adeguata è considerato per sé evidente. Preparazione adeguata significa che lo studente consegni i lavori in tempo e preparare le presentazioni (con PowerPoint). Partecipazione adeguata (ovviamente) implica essere presenti, ma anche di essere attivo durante le presentazioni e discussioni. Uno non può essere assente quando uno è prevista per presentare. Se si perde su due o più tirocini, questo si rifletterà nel voto finale. Inoltre, la partecipazione attiva sarà preso in considerazione nella classificazione. Corsi collegati CA0310 - Metodologia della ri¬cerca positiva ed elementi di statistica - Secondo anno - Baccalaureato - CA0421 Metodologia della ricerca nell’ambito dei media – Primo anno Li¬cenza - CA0354 – Teoria e tecniche di ricerca II – Secondo anno Licenza.

TESTI

Dispense e materiali messi a disposizione dal Professore (scaricabili dalla cartella on line). YIN R.K., Case study research: design and methods (London, Sage 52014) (capitoli selezionati); JUSTESEN L. MIK-MEYER N., Qualitative research methods in organisation studies (Copenhagen, Hans Reitzels Forlag 2012 )(capitoli selezionati); RYNES S. & GEPHART R.P. (2004) ‘Qualitative Research and the “Academy of Management Journal”, The Academy of Management Journal 47 (4), 454-462; EISENHARDT K.M. (1989), ‘Building Theories from Case Study Research’, The Academy of Management Review 14 (4), 532-550; SPRADLEY J., Participant observation (Harcourt Brace Jovanovich College Publishers. Forth Worth 1980) 38-62 (capitoli selezionati); GORDEN R., Basic Interviewing Skills (Long Grove, Waveland Press 1998) 1-41 (capitoli selezionati); CORBIN J. & STRAUSS A., Basics of qualitative research (Sage: Los Angeles 2008) 65-86 (capitoli selezionati); LOBO A.C., Media convergenti ed ecosistemi digitali per le reti istituzionali. Teorie e modelli. Uno studio dei media della Chiesa Italiana (Roma, Aracne 2015).