Versione BETA
Corso
Elenco corsi a.a. 2015/2016
Anno accademico 2015/2016

Tirocinio di Progettazione didattica EB1450

5 ECTS
Docenti
Sede di Roma
Secondo semestre

FINALITÀ

Il tirocinio intende di offrire agli studenti la possibilità di esercitare, sia nelle condizioni del laboratorio che nelle condizioni reali dell’aula scolastica, le attività di progettazione, di realizzazione e di valutazione dei processi di¬dattici. Al termine del corso lo studente sarà in grado di: 1. Descrivere il concetto e varie modalità di progettazione didattica. 2. Caratterizzare elementi e le tappe fondamentali della progettazione didattica. 3. Spiegare il significato del concetto della trasposizione didattica. 4. Indicare principali tipi di documenti legislativi e scolastici del proprio paese i quali costituiscono la base di riferi¬mento per la progettazione didattica. 5. Indicare il ruolo di vari enti nei pro¬cessi di progettazione didattica: istituzioni governative e legislative, istituzioni scolastiche, singoli insegnanti. 6. Dimostrare la padronanza della terminologia e dei concetti tecnici durante i colloqui con gli insegnanti di professione circa la loro pratica della progettazione educativa. 7. Osservare con comprensione le unità didattiche svolte dagli insegnanti di professione per poter rilevare e va¬lutare vari aspetti di progettazione relativi all’azione svolta.

ARGOMENTI

1. Progettazione e documenta¬zione dei processi didattici. 2. Trasposizione didattica. 3. Valutazione delle attività di progettazione didattica. 4. Osserva¬zione dell’unità didattica come effettiva realizzazione del progetto. 5. Analisi critica e valutazione della realizzazione dell’unità didattica.

TESTI

Materiali offerti dal Professore; CASTOLDI M.-DAMIANO E.-TODESCHINI P.-GARDANI P.-MARIANI A.M., Il mentore. Manuale di tirocinio per insegnanti in formazione, (Milano, Angeli 2007); DAMIANO E., Il sapere dell’insegnare. Introduzione alla didattica per con¬cetti con esercitazioni (Milano, Angeli 2007); ID., La nuova alleanza. Temi problemi pro¬spettive della Nuova Ricerca Didattica (Brescia, La Scuola 2006); LANEVE C., La didattica tra teoria e pratica (Brescia, La Scuola 2003); ID. (a cura)., Analisi della pratica educativa. Metodologia e risultanze della ricerca (Brescia, La Scuola 2005); FULGIONE M., Didattica e tirocinio. Modelli formativi per docenti (Roma, Aracne 2008); NIGRIS E. (ed.), La formazione degli insegnanti. Percorsi, strumenti, valutazione (Roma, Carocci 2004); ID., Esperienza e didattica. Le metodologie attive (Roma, Carocci 2007); MORTARI L., Ricercare e riflettere. La formazione del docente professionista (Torino, Carocci 2009); MEYER H., Übungen zum guten Unterricht, (Seelze, Erhard Friedrich Verlag 2007); GEGNÉ R.M.-BRIGGS L.J., Fon¬damenti di progettazione didattica (Torino, SEI 1992); BALDACCI M., La dimensione metodologica del curricolo. Il modello del metodo didattico (Milano, Angeli 2010); LAURILLARD D., Teaching as a Design Scienze. Building Pedagogical Patterns for Learning and Teaching (NY, Routledge 2012); RIVOLTELLA P.C.-ROSSI P.G. (edd.), L’agire didattico. Manuale per l’insegnante (Brescia, La Scuola 2012); ROSSI P.G.-PEZZIMENTI L., La trasposizione didattica, in: P.C. RIVOLTELLA-P.G. ROSSI (edd.), op. cit. pp. 167-183; PACANSKY-BROCK M., Best Practices for Teaching with Emerging Technologies (NY, Routledge 2013); BIGGS J., Aligning the curriculum to promote good learning. Paper presented at the Conctructive alignment in action: an imaginative curriculum symposium (London, 2002).