Versione BETA
Corso
Elenco corsi a.a. 2015/2016
Anno accademico 2015/2016

Neuropsicologia dello sviluppo EB2422

5 ECTS
Docente
Sede di Roma
Primo semestre

FINALITÀ

Il corso si propone di fornire conoscenze di base sui disturbi del neurosviluppo in una prospettiva clinica, focalizzando in modo particolare le pratiche della valutazione e della riabilitazione delle funzioni cognitive. Al termine del corso lo studente sarà in grado di: - descrivere le caratteristiche dei disturbi neuroevolutivi: sintomi, alterazioni funzionali e meccanismi patogenetici; - definire presupposti teorici e metodi della valutazione neuropsicologica; - riferire con lessico specialistico le informazioni ricavate dall’osservazione di bambini con disturbi delle funzioni cognitive; - interpretare quantitativamente e qualitativamente i dati ricavati da una valutazione al fine di delineare il profilo neuropsicologico e “costruire” una spiegazione delle difficoltà del bambino.

ARGOMENTI

a) Neuropsicologia e sviluppo. 1. Neuropsicologia dello sviluppo: oggetto e metodi di indagine. 2. Una critica ai modelli derivati dalla neuropsicologia dell’adulto: il neurocostruttivismo. 3. Maturazione cerebrale, plasticità, lateralizzazione e localizzazione delle funzioni cognitive 4. Sviluppo delle funzioni cognitive. 4.1. Linguaggio. 4.2. Memoria. 4.3. Attenzione e funzioni esecutive. 4.4. Abilità visuo-spaziali e visuo-costruttive. 4.5. Funzioni sensori-motorie. 4.6. Cognizione sociale. b) Disturbi neuroevolutivi. 1. Disturbi neuroevolutivi 2. Ritardi e disturbi specifici di linguaggio. 2.1. Profili neurolinguistici. 2.2. Ipotesi esplicative ed evoluzione. 3. Disabilità intellettive. 3.1. Funzioni cognitive nelle sindromi genetiche. 3.2. Sindrome di Down e Sindrome di Williams a confronto. 4. Disturbi specifici di apprendimento. 4.1. Linguaggio scritto: dislessia, disortografia e disgrafia. 4.2. Cognizione numerica: discalculia. 4.3. Disturbo di apprendimento non verbale. 5. Disturbo da deficit dell’attenzione e iperattività. 6. Disturbo di sviluppo della coordinazione motoria e disprassia 7. Disturbi dello spettro autistico. 7.1. Eziopatogenesi, caratteristiche cliniche e profili neuropsicologici. 7.2. Modelli interpretativi del funzionamento mentale autistico in prospettiva dominio-specifica e dominio-generale. 7.3. Deficit di teoria della mente. 7.4. Dalla teoria della mente all’empatia-sistematizzazione. 7.5. Teoria della simulazione. 7.6. Deficit delle funzioni esecutive. 7.7. Deficit di coerenza centrale. 7.8. Punti di forza e criticità nei modelli neuropsicologici. 8. Nascita pretermine. 8.1. Funzioni cognitive nei bambini nati pretermine. 8.2. Traiettorie evolutive e difficoltà di apprendimento. c) Valutazione e riabilitazione neuropsicologica. 1. Presa in carico e intervento nei disturbi dello sviluppo. 2. Valutazione neuropsicologica. 2.1. Principi metodologici. 2.2. Analisi dei “compiti”: input, processi di elaborazione ed output. 3. La Batteria NEPSY-II di Korkman, Kirk e Kemp. 3.1. Costrutto teorico. 3.2. Domini e test. 3.3. Modalità di somministrazione e problemi relativi a specifiche popolazioni cliniche. 4. Strumenti di screening e di diagnosi per i disturbi dello spettro autistico: ADOS 2, SCQ, SRS, ADI-R. 5. Riabilitazione neuropsicologica. Metodi didattici: Il percorso didattico include lezioni frontali e sessioni di analisi di casi clinici. Mediante attività di piccolo gruppo basate su “casi-studio” video-documentati, verrà promossa la costruzione di competenze relative all’osservazione e alla valutazione. Il corso EB2422 - Neuropsicologia dello sviluppo si collega al corso EB1324 - Differenze e disturbi dell’apprendimento. Ambedue intendono contribuire alla formazione di psicologi che sappiano comprendere la natura dei disturbi neuroevolutivi ed impostare appropriate pratiche di valutazione e intervento.

TESTI

1. Materiali a cura del Professore; 2. VICARI S.-CASELLI M.C. (a cura), Neuropsicologia dello sviluppo. Normalità e patologia (Bologna, Il Mulino 2010); 3. VIO C.-LO PRESTI G., Diagnosi dei disturbi evolutivi. Modelli, criteri diagnostici e casi clinici (Trento, Erickson 2014); 4. MARIANI E.-MAROTTA L.-PIERETTI M., Presa in carico e intervento nei disturbi dello sviluppo (Trento, Erickson 2009). Per approfondire: PIZZAMIGLIO M.R.-PICCARDI L.-ZOTTI A., I disturbi dello spettro autistico. Definizione, valutazione e riabilitazione in neuropsicologia (Milano, Angeli 2007); BISIACCHI P.S.-NEGRIN SAVIOLO N., Neuropsicologia dello sviluppo. Principali patologie genetiche e neurologiche (Roma, Carocci 2005); VIVANTI G., La mente autistica (Torino, Omega 2011); VICARI S.-CASELLI M.C., I disturbi dello sviluppo. Neuropsicologia clinica e ipotesi riabilitative (Bologna, Il Mulino 2002); SABBADINI G. (a cura), Manuale di neuropsicologia dell’età evolutiva (Bologna, Zanichelli 1995); PIZZAMIGLIO M.R. (a cura), La riabilitazione neuropsicologica in età evolutiva (Milano, Angeli 2003); SABBADINI L.-SABBADINI G., Guida alla riabilitazione neuropsicologica. Esemplificazioni cliniche ed esperienze concrete (Milano, Angeli 1996); ANDERSON V. et alii, Developmental Neuropsychology. A clinical approach (New York, Psychology Press 2003); LUSSIER F.-FLESSAS J., Neuropsychologie de l’enfant (Paris, Dunod 2005); PORTELLANO J.A., Neuropsicología infantil (Madrid, Editorial Sintesis 2008); BARON I.S., Neuropsychological Evaluation of the child (New York, Oxford University Press 2004). Strumenti: KORKMAN M.-KIRK U.-KEMP S., NEPSY-II (Firenze, Giunti O.S. 2012); BISIACCHI P. et alii, BVN 5-11. Batteria di valutazione neuropsicologica per l’età evolutiva (Trento, Erickson 2005); GUGLIOTTA M. et alii, BVN 12-18. Batteria di valutazione neuropsicologica per l’adolescenza (Trento, Erickson 2009); COSSU G.-PARIS E., TNP. Test Neuropsicologico Prescolare (Firenze, Giunti O.S. 2007); LORD C. et alii, ADOS 2. Autism Diagnostic Observation Schedule-Second Edition (Milano, Hogrefe 2013); RUTTER M. et alii, ADI-R. Autism Diagnostic Interview – Revised (Firenze, Giunti O.S. 2005); CONSTANTINO J.N., SRS. Social Responsiveness Scale (Firenze, Giunti O.S. 2010).