Versione BETA
Corso
Elenco corsi a.a. 2015/2016
Anno accademico 2015/2016

Tirocinio di Pastorale vocazionale II EB2551

5 ECTS
Docenti
Sede di Roma
Secondo semestre

ARGOMENTI

Questa proposta formativa – continuativa rispetto al Tirocinio di Pastorale Vocazionale I, e realizzabile anche in forma indipendente dal medesimo, pre¬vede la ri¬cerca-azione a contatto diretto con i testimoni e i protagonisti privilegiati della Pastorale Vocazionale (PV) attuale nella Chiesa locale, particolare ed universale: la Pontificia Opera per le Voca¬zioni, il Centro Nazionale Vocazioni, i carismi vocazionali (Rogazionisti, Figlie del Di¬vino Zelo, Apo¬stoline, Vocazionisti…), il Centro Dioce¬sano Vocazioni, il Semina¬rio Minore e/o Maggiore, le Editrici vocazionali, i Responsabili di Rivi¬ste Vocazionali, i Respon¬sabili di ser¬vizi e iniziative vocazionali a diverso raggio. A questo sco¬po il gruppo dei tiroci¬nanti con la guida del Docente prevede una serie di appuntamenti sostenuti da strumenti di osservazione rivisti ogni anno, ma in sostanza già collaudati dall’esperienza precedente. In secondo termine, il Tirocinio propone come complemento, l’analisi curata di proposte per la PV già esistenti, secondo griglie specifiche, e la rielaborazione progettuale di mi¬glioramento sistematico delle medesime. Si tratta di proposte o pro¬grammi piuttosto articolati, cioè, che prevedano varietà di interventi per un certo periodo di tempo, a livello nazionale, diocesano, provinciale tra i religiosi, a livello parrocchiale, diocesano, nazionale, oppure in ambito scolastico, oratoriano, o altri ambienti pastorali di riferimento locale e/o carismatico. Nella rielaborazione, il Tirocinante dovrà stabi¬lire le finalità educative, pastorali, e vocazionali, e la programmazione delle diverse attività che possono renderle concrete: momenti di preghiera, celebra¬zioni particolari, ritiri voca¬zio¬nali, convivenze, settimane vo¬cazionali, mesi vocazionali, campi vocazio¬nali, proposte di animazione per il territorio, per la parrocchia o in al¬tri ambienti pastorali, presentazioni vocazionali riguardanti santi fondatori, ecc. D’accordo con il docente, alcune di queste attività, sa¬ranno oggetto di un’eventuale applicazione diretta. Il cammino formativo del Tirocinio sarà anche solcato dalla partecipazione e azione dei tirocinanti nelle iniziative dell’Istituto di Pedagogia Vocazionale.

TESTI

LLANOS M., Iniziazione all’animazione vocazionale. Guida pratica per il Tirocinante (UPS, Dispensa EB2550/1 - EA0850/1, 2015-2016).