Corso
Elenco corsi a.a. 2010/2011
Anno accademico 2010/2011

Teologia sacramentaria oggi TA1421

5 ECTS
Docente
Sede di Roma
Primo semestre

ARGOMENTI

Nell’ambito della specializzazione in teologia dogmatica l’approfondimento dei contenuti del messaggio cristiano implica un confronto con la realtà sacramentaria. Il corso presuppone la conoscenza delle problematiche essenziali relative all’ambito dei sacramenti. La vastità dei temi e delle implicanze impone alcune scelte per l’approfondimento, tali comunque da permettere di avere un orizzonte sufficientemente completo del discorso e di alcuni suoi risvolti nella prassi. La lezione di Optatam Totius 16, alla luce anche di altri documenti ecclesiali, evidenzia il bisogno di realizzare un approfondimento della teologia sacramentaria oggi; una teologia che tenendo conto della lex orandi, integri le dimensioni trinitaria, dossologica, cristologica, pneumatologica ed ecclesiologica, e si apra costantemente ad una prospettiva di sintesi tra culto e vita. Argomenti: 1. La sacramentaria oggi – A partire dal metodo della teologia liturgica e alla luce di Optatam Totius 16, si prende in considerazione: a) l’impostazione dei principali trattati di sacramentaria; b) la risposta che alcuni trattati intendono offrire alla teologia oggi; c) l’obiettivo specifico da considerare in ordine ad un dialogo interdisciplinare. 2. La sacramentaria tra il I e il II millennio – La lezione della storia permette, solo a titolo esemplificativo, un confronto con: a) il tempo dei Padri; b) il pensiero di Innocenzo III e di San Tommaso; c) il Concilio di Trento e gli sviluppi successivi. 3. Dal movimento liturgico al periodo dopo il Vaticano II – Per comprendere l’oggi essenziale risulta l’accostamento: a) del pensiero di alcuni teologi, per cogliere il ruolo di contributi come quelli di O. Casel, S. Marsili, A.M. Triacca ed altri; e per verificare la validità del dettato conciliare di Optatam Totius 16 alla luce degli Ordines frutto della riforma liturgica del Vaticano II; b) il rapporto che intercorre tra lex credendi, lex orandi e lex vivendi in ordine ad una visione d’insieme tra il dato rivelato, celebrato e vissuto.

TESTI

INNOCENZO III, Il sacrosanto mistero dell’altare (De sacro altaris Mysterio) (Città del Vaticano, LEV 2002); BOZZOLO A., Mistero, simbolo e rito in Odo Casel. L’effettività sacramentale della fede (Città del Vaticano, LEV 2003). - Inoltre: Il metodo teologico oggi, fra tradizione e innovazione, in: PATH 3/1 (2004) 3-263; COLOMBO G., Teologia sacramentaria (Milano, Glossa 1997); GRILLO A. et Alii, Corso di teologia sacramentaria, 2 voll. (Brescia, Queriniana 2000); MARSILI S.-SARTORE D., Sacramenti, in: Nuovo Dizionario di Liturgia (Cinisello Balsamo, San Paolo 2001) 1750-1764; MORANTE G., Sacramenti: educazione ai-, in: Dizionario di scienze dell’educazione (Leumann-Roma-Torino, LDC-LAS-SEI 1997) 959-961; POWER D.N., Sacramenti, in: Nuovo Dizionario di spiritualità (Città del Vaticano, LEV 2003) 608-618; ROCCHETTA C., Sacramenti, in: Dizionario di teologia pastorale sanitaria (Torino, Camilliane 1997) 1065-1073; ID., Sacramento, in: G. RUSSO (a cura), Enciclopedia di bioetica e sessuologia (Leumann-Gorle, Ldc-Velar 2004) 1531-1534; SANTANTONI A., Sacramenti, in: Nuovo Dizionario di teologia morale (Cinisello Balsamo, Paoline 1990) 1111-1133; SODI M., Sacramenti, in: Dizionario di mistica (Città del Vaticano, LEV 1998) 1085-1091; TRIACCA A.M., Sacramenti, in: Dizionario di pastorale giovanile (Leumann, LDC 1992) 943-950; UBBIALI S., Sacramentaria, in: Nuovo Dizionario di Teologia (Cinisello Balsamo, San Paolo 2002) 1388-1413; Sacramento, ib., 1413-1438.