Corso
Elenco corsi a.a. 2016/2017
Anno accademico 2016/2017

I soggetti della pastorale giovanile TA2426

3 ECTS
Docente
Sede di Roma
Primo semestre

FINALITÀ

Questo corso, pensato per puntualizzare che la pastorale non è opera di singoli, ma sempre comunitaria e comunionale, ha come obiettivo principale mettere a fuoco l’identità e il ruolo di coloro che sono i soggetti attivi della pastorale giovanile.

ARGOMENTI

La comunità credente, soggetto primo della pastorale. Gli operatori di pastorale giovanile: identità apostolica, qualità spirituale, competenze educative e virtù relazionali. I giovani corresponsabili nella pastorale giovanile. Altri soggetti significativi: gruppi, associazioni, movimenti e nuove comunità.

TESTI

Dispense del Professore. Opere generali: CURRÒ S., Il giovane al centro. Prospettive di rinnovamento della pastorale giovanile (Milano, Paoline 1999); DIETRICH R., Nel mondo che faremo. I giovani e la fede (Roma, Città Nuova 2008); EAST T., Leadership for Catholic youth ministry. A comprehensive resource (New London, Twenty-Third Publications 2009); ISTITUTO DI TEOLOGIA PASTORALE DELLA FACOLTÀ DI TEOLOGIA DELL’UNIVERSITÀ PONTIFICIA SALESIANA (Ed.), Pastorale giovanile. Sfide, prospettive ed esperienze (Leumann, LDC 2003); TONELLI R.-PINNA S., Una pastorale giovanile per la vita e la speranza. Radicati sul cammino percorso per guardare meglio verso il futuro (Roma, LAS 2011).