Versione BETA
Corso
Elenco corsi a.a. 2017/2018
Anno accademico 2017/2018

Teologia della comunicazione I TA2520

5 ECTS
Docente
Sede di Roma
Secondo semestre

ARGOMENTI

1. Ambito epistemologico e fondamentale: 1.1. La teologia della comuni¬cazione (TC) tra le discipline teologiche; 1.2. Metodo e campo d’investigazione; 1.3. Euristica ed ermeneutica della TC; 1.4. Implicanze teologico-pratiche della TC; 1.5. La Rivelazione come permanente comunica¬zione divina; 1.6. La comunicazione nel pensiero dei Padri della Chiesa; 1.7. La comunicazione nella storia del pensiero teologico fino al Concilio Vaticano II; 1.8. Saggi di analisi delle nuove pro¬spettive teologiche e confronto ecumenico. 2. Analisi magisteriale: 2.1. Il Magistero conciliare sulla comu¬nicazione; 2.2. Documenti ecclesiali posteriori al Concilio Vaticano II; 2.3. Magistero della CEI: il Direttorio Comunicazione e missione (2004); 2.4. Cenni su altri testi delle Conferenze episcopali. 3. Settore avanzato di ricerca. Cyberteologia e Nuova evangelizzazione: 3.1. Riferimenti dogmatico-antropologici della cyberteologia; 3.2. Ricadute ecclesiologiche della cyberteologia; 3.3. Prospettive ecumenico-interreligiose della cyberteologia; 3.4. Questioni morali, spirituali e deontologiche della cyberteologia; 3.5. Prassi ecclesiale di evangelizzazione e cyberteologia. 4. Ambiti monografici: 4.1. Omelia e catechesi nel campo della “ComunicAzione divina”; 4.2. La comunicazione e la sua progettazione pastorale.

TESTI

Obbligatori: EILERS F.-J.-GIANNATELLI R. (edd.), Chiesa e comunicazione sociale. I documenti fondamentali (Leumann, LDC 1996); CEI, Comunicazione e missione. Direttorio sulle comunicazioni sociali nella missione della Chiesa (Roma, 2004); SPADARO A., Cyberteologia. Pensare il cristianesimo al tempo della rete (Milano, Vita e Pensiero 2012). Altri testi consigliati: ROMANO A., L’Omelia come rito comunicazionale (Roma, LAS 2015); MUGRIDGE Ch.A.-GANNON M., John Paul II. Development of a theology of communication. Excellence in the Communication of the faith as exemplified in the Apostolic Exhortation Ecclesia in America (Città del Vaticano, LEV 2008); SANTOS E., Towards a Theology of pastoral communication: a cronological study of approaches linking theology and communication, Estratto tesi dottorale (Roma, UPS 1988); MARTÍNEZ F., Teología de la comunicación (Madrid, BAC 1994). Testi consigliati: a) settore teologico (per tutti) RAHNER K., Corso fondamentale sulla fede: Introduzione al concetto di Cristianesimo (Cinisello Balsamo, San Paolo 1977); GIULIODORI C.-LORIZIO G. (a cura), Teologia e comunicazione (Cinisello Balsamo, San Paolo 2001); EILERS F., Comunicare nella comunità (Leumann, LDC 1997); EILERS F., Comunicare nel ministero e nella missione (Leumann, LDC 2007); WERBICK J., Un Dio coinvolgente: Dottrina teologica su Dio, BTC 150 (Brescia, Queriniana 2010) (parti scelte); ID., Kommunikation: fundamental-theologisch, in: W. KASPER (ed.), Lexikon fuer Theologie und Kirche, Band 6 (Freiburg, Herder 1997); GRESHAKE G., Der Ursprung der Kommunikationsidee, in: Communicatio Socialis, Internationale Zeitschrift fuer Kommunikation in Religion, Kirche und Gesellschaft, vol. 35 (Mainz, Gruenewald 2002) 5-26; DULLES A., The Church and Communications: Vatican II and beyond, in: Reshaping Catholicism. Current Challenges in the Theology of the Church. San Francisco (Harper and Row 1984); SULLIVAN F.-LATOURELLE R. (edd.), Vaticano II : bilancio e prospettive venticinque anni dopo (Assisi, Cittadella 1987) (parti scelte); FOSSION A., La catéchèse dans le champ de la communication. Ses enjeux pour l’inculturation de la foi, Cogitatio fidei 156 (Paris, Editions du Cerf 1990); SARTORI L.-AMBROSIO G. (edd.), Comunicazione e ritualità: la celebrazione liturgica alla verifica delle leggi della comunicazione (Padova, Messaggero 1988); ATTANASIO M.R., Il linguaggio multimediale nell’educazione alla fede (Milano, Paoline 2007). b) Settore della comunicazione (per gli studenti che non provengono da FSC): LEVER F.-RIVOLTELLA P.C.-ZANACCHI A., La comunicazione. Il Dizionario di scienze e tecniche (Leumann-Roma, LDC-Rai Eri-LAS 2002) (parti scelte); GRASSI G., Sociologia della comunicazione (Roma, Mondadori 2002); SILVERSTONE R., Mediapolis. La responsabilità dei media nella civiltà globale (Milano, Vita e pensiero 2009). Ulteriori elementi bibliografici saranno consigliati nel corso delle lezioni.