Versione BETA
Altri corsi

Corso di Formazione Permanente per Formatori Vocazionali di Vita Consacrata del Clero Diocesano e per Animatori di Comunità

L’Università Pontificia Salesiana, attraverso l’Istituto di Pedagogia vocazionale della Facoltà di Scienze dell’Educazione e il Dicastero della Formazione della Congregazione salesiana, promuove un corso annuale di formazione permanente per Formatori vocazionali di vita consacrata, del clero diocesano e per animatori di comunità religiose.

Il corso nasce dall’esigenza di rispondere alla necessità di riqualificazione nella vita consacrata e nel clero diocesano. Lo scopo è quello di offrire una formazione integrale, spirituale e pedagogica, a coloro che si impegnano e lavorano in questo ambito.

Il percorso approfondisce le dimensioni spirituale, biblico-teologica, antropologica, ecclesiale-carismatica, pedagogica-esperienziale in una logica interdisciplinare che indaga gli aspetti spirituali, teologici e antropologici alla luce del divenire vocazionale.

Obiettivi

  • Riqualificare pedagogicamente i formatori alla vita consacrata e a quella diocesana
  • Riflettere sull’accompagnamento delle vocazioni
  • Conoscere se stessi per un autentico rinnovamento spirituale e pedagogico
  • Rivedere il percorso di formazione iniziale e seminaristico alla luce dei nuovi documenti
  • Costruire un percorso di formazione permanente e di idoneità pedagogica per coloro che sono già formatori e desiderano aggiornare la propria preparazione

Destinatari

  • Responsabili della formazione iniziale delle vocazioni consacrate e dei seminari diocesani
  • Responsabili dei corsi di formazione permanente
  • Animatori di comunità
  • Membri di équipes provinciali, diocesane o internazionali di animazione vocazionale

Temi e argomenti

  • Dimensione spirituale: esperienza di vita nello Spirito per avviare la propria crescita interiore, sviluppo della vita di preghiera, sacramentale e liturgica
  • Dimensione biblico/teologica: magistero e vita consacrata, vita presbiterale, studio della vocazione e suo discernimento, riflessione sul ministero della vita consacrata e vita presbiterale nella Chiesa
  • Dimensione antropologica (psico-sociologico-culturale): sfide culturali odierne alla vocazione, conoscenza sociologica del mondo giovanile, approccio psicologico e sociologico della vocazione, psicologia della formazione, problematiche delle situazioni di crisi e relativo accompagnamento
  • Dimensione ecclesiale/carismatica: gli stati di vita del cristiano, carismi e comunione ecclesiale, vita di relazione ed esperienza di vita fraterna e comunitaria, vita presbiterale, vita consacrata e chiesa locale, missione della chiesa e inculturazione, integrazione della propria vita nella pastorale d’insieme e nel territorio
  • Dimensione pedagogico/esperienziale: lavoro di revisione e accompagnamento della propria vita, lezioni, lavori di gruppo, ricerche, seminari, metodi e mezzi della formazione, il formatore e l’équipe formativa, ratio formationis a vari livelli, accompagnamento personale e colloquio formativo, itinerari di formazione per tappe.

Metodologia

È previsto:

  • Il collegamento unitario e continuo dei contenuti, l’apertura all’interdisciplinarità e l’attenzione agli aspetti pedagogici e metodologici della formazione vocazionale, collegati con i contenuti teologici, spirituali, antropologici e pedagogici dell’identità e del divenire vocazionale
  • Lezioni sistematiche, seminari, tavole rotonde, gruppi di studio e ricerca
  • Visite ad Istituzioni, parrocchie, centri di interesse inerenti al corso ed esperienze significative
  • Tempi organizzati per il rinnovamento personale, spirituale, psicologico e per la preghiera comunitaria
  • Settimana di convivenza residenziale

Quote di partecipazione

€ 700 Iscrizione e materiale didattico
€ 900 Settimana di Convivenza, Esperienza vocazionale di Assisi e altre iniziative