Versione BETA
Notizie UPS
Istituto di Catechetica

Dialogo interdisciplinare: Teologia e Educazione

Un libro di inediti del prof. Groppo, fondatore della Teologia dell’educazione in Italia
  25 novembre 2019

Il 21 novembre é stato presentato il volume “La teologia cattolica e altri saggi”, edito dalla LAS, a cura di Carlo Nanni.

Il libro raccoglie alcuni scritti inediti del prof. don Giuseppe Groppo (1923-2014), teologo, catecheta, pedagogista e fondatore della Teologia dell’educazione in Italia.

La presentazione, che ha voluto mettere in rilievo il contributo scientifico a livello internazionale dello studioso salesiano, si è tenuta durante il corso di Teologia dell’educazione. Oltre gli studenti erano presenti anche docenti dell’UPS, membri dell’Istituto Storico Salesiano, Figlie di Maria Ausiliatrice (FMA) tra le quali Piera Cavaglià, Segretaria generale dell’Istituto.

Dopo le parole di saluto del Rettore, prof. don Mauro Mantovani, è stata data la parola al curatore, il prof. don Carlo Nanni, che ha tracciato un breve profilo biografico di don Groppo e presentato la struttura del libro mettendone in luce i passaggi più significativi.

Il secondo intervento è stato affidato a sr Martha Séïde, FMA, docente di Teologia dell’educazione presso l’Auxilium e alla Lateranense, allieva del prof. Groppo. La religiosa ha richiamato l’impegno di don Groppo nel dare un fondamento scientifico alla disciplina che all’interno della Teologia, si presenta come un terreno privilegiato per il dialogo interdisciplinare con le Scienze dell’educazione. La prof.ssa Séïde ha ricordato alcune peculiarità di don Groppo: la rigorosità del metodo unita alla chiarezza del pensiero e la cordialità nel rapporto con gli studenti.

“L’approccio interdisciplinare costituisce una via privilegiata per favorire la cultura dell’incontro”. Sulla base di queste parole che chiudevano il secondo intervento, si è sviluppata la terza relazione, tenuta dalla prof.ssa Giuseppina Battista. La religiosa delle Suore di Gesù Buon Pastore, già docente di Teologia dell’educazione presso la Lateranense e docente invitata della Facoltà di Scienze dell’Educazione dell’UPS, si è soffermata sul possibile dialogo tra differenti teologie dell’educazione in ambito ecumenico e interreligioso. Ha evidenziato i punti di convergenza tra le discipline, ricordando che “il dialogo è apertura all’altro per conoscersi, per arricchirsi, per cambiare… e non per arrivare per forza alle stesse idee”. Dopo aver osservato che le religioni possono dividere mentre la fede unisce i popoli, la prof.ssa Battista ha concluso affermando che solo recuperando l’universalità della fede e l’unitarietà del messaggio sul tema dell’educazione, le diverse Teologie dell’educazione possono evolvere e diventare adulte.

Al termine dell’incontro, il prof. Ubaldo Montisci, titolare del corso di Teologia dell’educazione e coordinatore dell’evento, ha richiamato la valutazione che uno dei referee editoriali ha espresso su “La teologia cattolica e altri saggi”: “Questa pubblicazione merita che sia oggetto di lettura da parte di quanti, docenti e allievi, si interessano di teologia, di catechetica, di educazione, di salesianità”.

Galleria fotografica