Versione BETA
Notizie UPS
Vita universitaria

L’abbraccio delle istituzioni

Diversi i messaggi di solidarietà e sostegno ricevuti dall’UPS in questo momento di emergenza
  28 aprile 2020

In questo momento di attenzione sulla situazione sanitaria all’interno del campus, l’Università Pontificia Salesiana ha ricevuto numerose attestazioni di solidarietà.
Il Gran Cancelliere dell’UPS, don Ángel Fernández Artime, il Vicario, don Stefano Martoglio, e il Consigliere Generale dei salesiani per la Formazione, don Ivo Coelho, hanno mostrato sin da subito la vicinanza ai sacerdoti che vivono nelle sei comunità religiose.
Il pomeriggio di domenica 26 aprile il Ministro italiano dell’Università e della Ricerca, prof. Gaetano Manfredi, ha raggiunto telefonicamente il Rettore per manifestare la sua partecipazione e vicinanza in questo momento difficile
Sostegno che si aggiunge a quello espresso dall’amministrazione locale, in particolare il III Municipio e la ASL Roma 1, dai diversi Ambasciatori accreditati presso la Santa Sede, numerosi Rettori e Presidi della CRUIPRO, la Conferenza Rettori delle Università e Istituzioni Pontificie Romane.
Dalla Congregazione per l’Educazione Cattolica, il 27 aprile, è giunta una Lettera a firma del Prefetto e del Segretario, il card. Giuseppe Versaldi e mons. Vincenzo Zani: “La Congregazione per l’Educazione Cattolica esprime la sua vicinanza a tutta la comunità salesiana in questo momento di emergenza. In particolare, assicura il ricordo nella preghiera per la pronta guarigione di coloro che sono stati più colpiti dal virus e che sono attualmente ricoverati”. La Lettera termina con un incoraggiamento “ad affrontare con spirito di fede questo momento di difficoltà, nella certezza che alla luce del mistero pasquale possiamo guardare con fiducia e fondata speranza al futuro. Mentre porgiamo il nostro cordiale saluto, auguriamo ogni bene ed invochiamo sulla vostra comunità la protezione della Vergine Maria, aiuto dei cristiani”.
A questi si aggiungono messaggi di solidarietà e amicizia di docenti, studenti, collaboratori, exallievi e benefattori dell’UPS.