prouniversitate logo8204 

 L’Associazione Pro Universitate Don Bosco

si ispira alla promozione del progetto educativo di San Giovanni Bosco,

come applicato nel contesto culturale, sociale e di studi dell’Università Pontificia Salesiana. 

Newsletter

Iscriviti alla newsletter, conoscerai le attività dell'UPS.
Privacy e Termini di Utilizzo

giornate spirituale(Roma, 20 gennaio 2014) - Dal pomeriggio di giovedì 16 alla mattinata di domenica 19 gennaio si è celebrata la XXXII edizione delle Giornate di Spiritualità della Famiglia Salesiana. Si tratta di un appuntamento di più che trentennale tradizione che riunisce i rappresentanti dei vari gruppi di Famiglia Salesiana per la riflessione comune e la condivisione del carisma. L'UPS è stata presente con i contributi di tre suoi docenti: del Rettore prof. Carlo Nanni, e dei professori José Luis Placencia e Aldo Giraudo.


L'edizione di quest'anno si è caratterizzata per la riflessione sulla Spiritualità di Don Bosco, tema scelto dal Rettor Maggiore don Pascual Chávez per la Strenna 2014 ("Attingiamo all'esperienza spirituale di Don Bosco per camminare nella santità secondo la nostra specifica vocazione") e per il terzo anno di preparazione al Bicentenario della nascita di Don Bosco. L'elemento che ha reso speciale queste XXXII Giornate è stata la presenza e la comunione di tutti i superiori dei vari Gruppi appartenenti alla Famiglia Salesiana come gesto di riconoscenza e di saluto a don Chávez ormai prossimo alla conclusione del suo secondo mandato di Successore di Don Bosco.
I tre docenti dell'UPS hanno condotto le riflessioni portanti della giornata da cui scaturivano gli approfondimenti con ulteriori letture e il confronto del partecipanti nel dialogo e lo scambio in gruppi di riflessione. Primo a parlare è stato il prof. José Luis Plascencia che è intervenuto sul tema dal titolo "Incontro con Gesù di Nazareth". Don Placencia ha approfondito la figura di Gesù e la sua realtà umana, affermando tra l'altro che "solo prendendo sul serio la morte del Signore, possiamo basare la nostra fede cristiana sulla sua risurrezione, azione trinitaria per eccellenza: Dio ha risuscitato Gesù per la forza del suo Spirito".
Al centro della seconda delle Giornate di Spiritualità,venerdì 17, c'è stata la figura di Don Bosco quale testimone e maestro del rapporto fra uomo e Dio. A tal proposito, il prof. Aldo Giraudo ha proposto una riflessione dal titolo: "Considerazioni intorno alla sensibilità spirituale di Don Bosco e chiavi interpretative per accostare il suo insegnamento", in cui ha delineato alcuni elementi della sensibilità spirituale e dell'insegnamento di Don Bosco che ha trasmesso, con la parola e l'esempio, a quanti ne hanno accolto e seguito il carisma. A don Giraudo ha fatto eco il Rettor Maggiore con la riflessione su "La Carità Pastorale: Centro e sintesi della spiritualità Salesiana".
Sabato 18 è stato il giorno dell'intervento del Rettore don Carlo Nanni, all'interno di una Tavola Rotonda che ha visto anche gli interventi di Marco Pappalardo (salesiano cooperatore) e suor Piera Ruffinatto (FMA). Il Rettore, citando numerosi passi tratti dalle Costituzioni dei Salesiani, ha focalizzato il suo contributo sul concetto di "mistero dell'educazione". Nella relazione educativa, già di per sé ricca di profonde dinamiche intepersonali, cristianamente si rivela come il luogo realizza l'essere "figli nel Figlio", in un orizzonte della relazione comunionale trinitaria. Anche il sistema preventivo si spiega meglio da simile prospettiva poiché porta a condividere il progetto di salvezza che si attua con i giovani e attraverso di loro.

Recensioni

RICERCHE STORICHE SALESIANE

Don Bosco per l’alfabetizzazione dei giovani a metà secolo XIXVITO MAURIZIONel contesto del dibattito sulla scuola popolare in Piemonte nella prima metà dell’Ottocento ed in rapporto con alcune esperienze educative...

"ACCIO' CHE MEGLIO SIANO INTESI…

Il volume edita gli Atti dei tre sinodi celebrati da Mons. Giovanni Am-brogio Caccia, vescovo di Castro, diocesi del Patrimonio di San Pietro in Tuscia (oggi incorporata nella diocesi di...

DON BOSCO. STORIA E SPIRITO

Quest’opera è intitolata Don Bosco, storia e spirito. “Storia”, perché la vita e l’opera di don Bosco si sono svolte in un contesto di eventi da cui è scaturita una...

ORDO RATIONIS VIRTÙ E LEGGE. Studio sull…

Nel panorama attuale degli studi di morale tomista, questo testo costituisce per certi versi una novità. Assumendo come riferimento privilegiato l’esposizione della dottrina morale della Summa Theologiae, l’Autore mira a...

I SOGNI DI DON BOSCO Esperienza spiritua…

Il volume contiene una serie di saggi dedicati a studiare, con diversi approcci e da molteplici punti di vista, i sogni di don Bosco. Il tema ha molti motivi d’interesse...




(c) 2005-2014 Rome - UPS - All rights reserved | P.Iva 01091541001 | Powered by Joomla!®.