GiornataSpiritualit(Roma, 1 dicembre 2016) - Dopo aver affrontato il tema della mistica, della contemplazione e della misericordia, l'Istituto di Teologia Spirituale dell'UPS si concentra sullo studio della vita cristiana come preludio dell’eternità proponendo una Giornata di studio proposta per il prossimo 15 dicembre 2016. Sebbene siano numerosi gli studi storici, sociologici, filosofi, psicologici e di letteratura sulla morte, non è un tema tanto frequentato oggi nella teologia e tanto meno nella teologia spirituale. Sembrerebbe che la nostra cultura, già disinteressata della morte e, quindi, del morire, pretenda anche di rimuovere la vita eterna.

Con questo orizzonte di riferimento, la riflessione degli autori che partecipano alla Giornata di studio e alla pubblicazione del volume privilegia non tanto la dottrina biblico-cristiana sulla fede nella vita eterna e la sua articolazione sistematica o la teorizzazione a favore di una tesi prefissata, ma il vissuto cristiano in quanto oggetto di studio specifico della teologia spirituale. In concreto, la riflessione sulla vita eterna non può prescindere dall’esperienza del morire del morente. Perciò, è opportuno partire metodologicamente dal morire concreto, recuperando così la priorità della vita eterna ed evitare speculazioni inverificabili.

La Giornata di studio sarà introdotta dal saluto del Rettore, prof. Mauro Mantovani, e dalla presentazione dello Status quaestionis da parte del direttore dell’Istituto di Teologia Spirituale, prof. Jesús Manuel García Gutiérrez. Per approfondire l’argomento vengono proposte quattro relazioni in mattinata e la visione di un film nel primo pomeriggio. La prima di esse, quella della prof.ssa Cristiana Freni, docente stabilizzata nella cattedra di Filosofia del Linguaggio della Facoltà di Filosofia dell’UPS, offrirà un quadro sintetico fenomenologico sull’ars moriendi: Senso della morte come senso della vita. A seguire, il prof. Cesare Bissoli, docente emerito di Bibbia e catechesi, concentrerà la sua attenzione sull'atteggiamento di Cristo di fronte alla sua morte. Dopo l’intervallo, si terranno due relazioni di carattere pedagogico. Nella prima, il prof. Massimo Petrini, professore emerito di Teologia Pastorale Sanitaria e già preside dell’Istituto Internazionale di Teologia Pastorale Sanitaria “Camillianum”, si soffermerà sul morire del credente: Come sarà la mia morte? Sarò solo o potrò avere accanto persone care? Che cosa mi aspetta dopo la morte? Sarò accolto dalla misericordia divina? La seconda relazione, tenuta dalla prof.ssa Lorella Congiunti, vice Rettore della Pontificia Università Urbaniana e docente ordinario nella Facoltà di Filosofia della stessa università, approfondirà l’argomento dell’esperienza dei non credenti dinanzi alla morte: Come muoiono coloro che non credono nell’eternità?

Nel primo pomeriggio la presentazione del film Io prima di te, fatta dal prof. Rossano Zas Friz De Col, docente di Teologia spirituale nella Pontificia Università Gregoriana di Roma, offrirà un motivo di dialogo tra i partecipanti, prima della conclusione della Giornata.

La giornata di studio è aperta a tutti. Per motivi organizzativi, siete invitati a comunicare la vostra partecipazione inviando una e-mail al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Recensioni

I Giovani nelle statistiche sociali

Il volume è una compilazione di alcune sezioni tematiche (demografia, nazionalità, istruzione, scuola, università, forze lavoro, Neet, famiglia, disagio giovanile, devianza, benessere, salute, cultura, partecipazione, volontariato...) che offrono un approccio...

Sui sentieri dell’uomo. Introduzione all…

Il processo di detronizzazione, iniziato con la teoria della derivazione della specie umana da forme di vita inferiori, è culminato in manifestazioni nichiliste che hanno sancito la «morte del­l’uo­mo». Con...

Storia della catechesi. 4. Il movimento …

Il volume si pone in continuità con il testo di P. Braido, Storia della catechesi, vol. 3: Dal «tempo delle riforme» all’età degli imperialismi, Roma, LAS 2015, pubblicato in questa...

ELEMENTA LINGVAE ET GRAMMATICAE LATINAE

Grammatica Latina Romano sermone conscripta perraro invenitur, ideoque plurimi ipsa est facienda eo potissimum quod, cum linguae docendae vivum usum proponat, eundem sermonem vivum reddit, qui vulgo mortuus putatur, atque recentiori rationi viaeque...

Return to the Oikos

The present monograph brings together the results of a research project realized in collaboration between the Institute of Ecology and Bioethics of the Faculty of Christian Philosophy at the Cardinal...




(c) 2005-2014 Rome - UPS - All rights reserved | P.Iva 01091541001 | Powered by Joomla!®.